Dogana

Non preoccupatevi se una volta atterrati a San Pietroburgo sarete sottoposti ai controlli di dogana anche se ultimamente sono un po’ meno forzati ultimamente. Sarete perquisiti e dovrete passare il controllo dei raggi-x sia per entrare che per uscire dal Paese.

Vi consigliamo di dichiarare sempre tutti gli oggetti di valore che portate con voi, come computer portatili, cellulari e valuta straniera. Se fate uso di medicinali che richiedono l’uso di aghi ipodermici, dovrete dichiararlo e mostrare la prescrizione.

Le norme di esportazione sono più dure e se avete deciso di acquistare per esempio un oggetto d’arte, dei gioielli d’antiquariato, il caviale o  i libri pubblicati prima del 1960 vi consigliamo di consultare il Ministero della Cultura prima di lasciare San Pietroburgo. Sempre molto consigliato chiedere al negoziante dal quale avete effettuato l’acquisto di compilare il documento per l’esportazione per voi.

Possono essere inoltre esportati fino a 2 litri di alcoolici e fino a 200 sigarette o 100 sigari.

 

 

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle